regola del cranio

Cranium è un gioco da tavolo per famiglie con quattro categorie di gioco. Richiede creatività e conoscenze generali.

Cranium ha diverse versioni: la family edition, la junior edition e la black edition.

Per giocare al cranio è necessario :

  • Il gioco si svolge a squadre di due persone. Si possono giocare fino a quattro squadre da due, cioè 8 giocatori, con un minimo di due squadre.
  • Una scheda.
  • 4 blocchi di domande da 200 carte ciascuno.
  • 4 banchi di plastica.
  • 4 blocchi per appunti.
  • 4 matite.
  • 1 scatola di argilla da modellare.
  • 1 clessidra.
  • 1 dado a otto facce.

Come funziona una partita a cranium?

Cranium è un gioco di percorso in cui bisogna risolvere una serie di sfide. Il primo passo consiste nel formare squadre di due persone ciascuna. La versione familiare di Cranium è adatta ai bambini a partire dagli otto anni. Poi ogni squadra sceglie un segnalino e lo posiziona sul pianeta cranio al centro del tabellone. Tutte le caselle devono essere estratte e posizionate sul personaggio corrispondente. Ogni squadra prende un blocco note e una matita.
La squadra che ospita il giocatore che compie gli anni prima dà il via al gioco lanciando il dado e muovendosi in senso orario. La squadra alla destra di quella di partenza pesca una carta dalla scatola che corrisponde al colore della squadra di partenza. La squadra iniziale deve completare la sfida sulla carta prima che la clessidra si esaurisca. Se riesce, lancia di nuovo il dado e avanza alla casella successiva dello stesso colore di quella vinta. Questa è la corsia preferenziale, ovvero quattro caselle tra due crani. La squadra rinuncia al proprio turno. Se la squadra non supera il test, passa il turno senza avanzare sul tabellone. Tocca alla squadra di sinistra giocare. Se una squadra non supera la sfida al primo tentativo, al turno successivo deve percorrere il percorso turistico, che si trova a otto spazi tra due crani.

Come funziona il corso di cranio?

Per tutto il percorso, i quattro crani viola sono passaggi obbligatori con due percorsi, uno chiamato “turistico” e l’altro “veloce”. Quando una squadra si trova su un cranio viola, può scegliere la propria casella. Sul resto del tabellone, il tipo di casella è determinato dal colore scelto a caso dal lancio del dado.

Sfide del cranio

  • Nel cranio ci sono quattro sfide:
    Il colore giallo corrisponde al riquadro “Vocabu ver”, che contiene giochi di parole, parole da sillabare, parole al contrario o anagrammi da ricostruire.
  • Il colore verde corrisponde alla casella “Rising Star”, che richiede di mimare, canticchiare, imitare una personalità, un oggetto o una canzone.
  • Il colore blu si riferisce al caso del “Gatto da lavoro” che prevede sfide di disegno o scultura sull’argilla.
  • Il colore rosso è il riquadro “Neuro naute” che offre domande di conoscenza generale, spesso vero/falso. Le domande sono di solito abbastanza semplici da rispondere per i bambini.
  • Come vincere una partita a cranium?

    Per vincere una partita a cranio, bisogna raggiungere il cranio centrale e completare per primi l’attività finale. Dopo aver ottenuto una carta da ogni scatola (gialla, verde, blu e rossa) e averla conservata, la squadra può recarsi al cranio centrale. Nel turno successivo, le altre squadre sceglieranno il tipo di sfida da affrontare. Se la squadra fallisce, deve aspettare il turno successivo per riprovare. Se sono la prima squadra a vincere la loro sfida nel cranio centrale, vincono. Questo può essere fatto anche se si intasca una mazza da golf per il cranio.